Museo Gagliardi

Astrattismo e Street-style a Noto
Dai muri di Catania agli spazi espositivi del Museo Gagliardi di Noto. Le opere di Sten Lex, Etnik e Guè a confronto con la storia dell’arte astratta italiana.

Abstracta
Un secolo di pittura astratta italiana: da Giacomo Balla ad alcuni tra i più importanti esponenti della street-art dal 15 giugno sarà ospitata al Museo Gagliardi di Noto. Si tratta di oltre 70 opere che raccontano l’evoluzione dell’astrattismo italiano ed arriva alla street art affermatasi come vera e propria controcultura ma presto assurta ali onori delle aste internazionali.

Gli artisti rappresentati
Abstracta - da Balla alla Street Art annovera opere dei seguenti artisti: Balla, Depero, Baldessari, Prampolini, Ciacelli, Dottori, Radice, Rho, Reggiani, Soldati, Badiali, Magnelli, Melotti, Bertini, Biglione, Bogliardi, Bordoni, Galvano, Nigro, Pantaleoni, Pecciarini, Leppien, Parisot, Regina, Di Salvatore, Bozzola, Dorazio, Accardi, Perilli, Turcato, Sanfilippo, Fontana, Crippa, Cagli, Ruggieri, Capogrossi, Afro, Pace, Biggi, Verna, Catani, Hafif, Alviani, Biasi, Varisco, Nido, Montanino, Parres, Cossyro, Alberonero, Sten Lex, Moneyless, Bros, Etnik, Guè, 2501, Ligama, 108, CT, Tellas.

Museo Gagliardi, Corso Emanuele 149, Noto, (SR)
Dal 15 giugno 2018. 

Dove

Quando

15/06/2018 - 30/09/2018